In offerta!

Sopra e sotto la polvere

tutte le tracce del terremoto

15,00

Autore: Alessandro Chiappanuvoli

Collana: Saggi Pop

ISBN: 9788898837601

pp. 336

Disponibile

COD: SopraSotto Categoria:

Descrizione

Un’immagine sfocata s’impose ai suoi pensieri: lo sfondo bianco, un vestito a fiori, petali rossi sparsi ovunque, dei flash, lei seduta a terra e lui che le volteggiava attorno strizzando l’occhio dietro la macchina fotografica. Finché il boato cessò.

Ogni terremoto è un fatto culturale, ancora prima che geologico: sotto la polvere e i detriti si aggrega una narrazione condivisa, fatta di dicerie e avvenimenti reali fusi insieme, a formare ricordi e nuove credenze. Le narrazioni dei recenti terremoti tendono a scindere i due aspetti: o sono asettiche raccolte di dati, o sono storie strappalacrime. Con grande senso dell’equilibrio e un profondo istinto giornalistico, lucido, empatico e privo di pietismi, Alessandro Chiappanuvoli, autore di «Internazionale» proprio in tema di sismi, porta allo scoperto lo stato fisico e mentale di chi ha vissuto e ancora vive nella terra di un terremoto emblematico, quello dell’Aquila del 2009.
Ogni aspetto è esaminato da un duplice punto di vista, quello del racconto e quello dell’inchiesta, per restituire un’immagine potente, complessa e completa, della vita in un luogo in ricostruzione.


Alessandro Chiappanuvoli (L’Aquila, 1981) dal 2016 si occupa di terremoti per «Internazionale». Ha pubblicato Lacrime di poveri Christi – Terzigno: cronache dal fondo del Vesuvio (Arkhè, 2011), un reportage narrativo sullo scandalo rifiuti in Campania, e la silloge di poesia golgota (Zona, 2013). Suoi scritti e articoli sono apparsi su Stella d’Italia. A piedi per ricucire il Paese (Mondadori, 2013), «Il Manifesto», «Il Messaggero», «Effe – Periodico di altre narratività»; e sui blog «Nazione Indiana», «Il Primo Amore», «Doppiozero» e altri.

Rassegna stampa

Alessandro Chiappanuvoli Art Tribune
L’impressione, sulle prime, era d’impotenza. Tutto il mondo che avevamo attorno, bello o brutto che fosse, semplicemente non esisteva più, era il vuoto.
Leggi

redazione Flaneri
Anteprima di “Dopo”, uno dei racconti del libro
Dopo

redazione Minima&Moralia
La prefazione di Carola Susani
Leggi

Lo stato della ricostruzione Lo stato delle cose
Uno dei saggi contenuti nel libro.
Leggi

Christian RaimoTuttolibri
Chiappanuvoli sa riconoscere qual è il nucleo fiammeggiante di chi si trova a sopravvivere alla tragedia.
Leggi

RedazioneInternazionale
Un’immagine potente e complessa dell’Italia in ricostruzione
Leggi

Fahrenheit – 16 luglio 2019
La fragilità del territorio: a dieci anni dal terremoto dell’Aquila, a quasi tre da quello del Centro Italia, una ricognizione in due libri, Sopra e sotto la polvere di Alessandro Chiappanuvoli e Dopo di Mario Di Vito.
Ascolta

Appuntamenti

15 novembre | Bookish Libreria, Roma | con Carola Susani

Ti potrebbe interessare…