Il viaggio dell’anima

Un saggio sull'alterità

18,00

Di: Rossano Baronciani

Collana: Saggi Pop

ISBN: 9791281639096

pagine: 250

Non ancora acquistabile
COD: ViaggioAnima Categorie: ,

Descrizione

Il ritorno di Odisseo è ciò che T. S. Eliot intende quando afferma che alla fine del viaggio potremo conoscerci per la prima volta, perché Odisseo non ritrova i suoi cari bensì li conosce per la prima volta dopo aver introiettato Anima che gli si è presentata nelle forme di Nausicaa, Calipso, Circe e Penelope.

Quello di Ulisse è un viaggio che porta in continuazione a mettersi alla prova, ricercando una più alta consapevolezza interiore. Nella mappa che documenta il viaggio, l’Odissea, Omero descrive le quattro figure femminili che il protagonista conosce durante il suo ritorno a Itaca: Nausicaa, Calipso, Circe e Penelope; metafore dell’accudimento, del desiderio, del rispecchiamento e dell’unione mistica. Sono incontri che segnano profondamente Ulisse, il quale sì arriverà a casa ci arriverà, ma profondamente cambiato. E sono archetipi di una ricerca interiore che appartiene a ogni persona. Rossano Baronciani percorre un tracciato che si svolge nell’arte, nel cinema, nella fotografia e nella letteratura, raccontando l’incontro con la parte in ombra di sé: il viaggio dell’anima è dunque la ricerca dell’individuazione del Sé, che va necessariamente al di là del genere, dell’identità e dell’orientamento sessuale, perché ogni incontro è un evento che innesca le nostri luci e le ombre, i traumi ma anche i talenti che esterniamo quando andiamo incontro al mondo, quando dobbiamo riprendere la navigazione verso l’ignoto.


Rossano Baronciani (Pesaro, 1967) insegna Cultura del progetto presso l’Accademia di Belle Arti di Venezia, Etica della comunicazione e Antropologia culturale presso l’Accademia di Belle Arti di Urbino. Collabora con la rivista «Autoportret» di Cracovia e con «Discorsi fotografici Magazine» di Roma. Fra le sue pubblicazioni Il tempo non esiste. L’uomo nell’eterno presente (effequ 2020), La società pornografica. Lo sguardo dall’illusione all’osceno (effequ 2016) e Nella tana del Bianconiglio. Saggio sulla mutazione digitale (effequ 2014). Si occupa di teatro in qualità di drammaturgo e librettista

Ti potrebbe interessare…