La musa di Hemingway • Memorie e tormenti di Adriana Ivancich

MusaHemingway_cover_ridotto

Nicola Morgantini

La musa di Hemingway

Memorie e tormenti di Adriana Ivancich

ISBN 978 88 98837 175

pp. 144

12 €

Carrello_1

 

Adriana Ivancich, scrittrice e disegnatrice di talento, conosce Ernest Hemingway a Venezia, nel 1948. Lei ha 18 anni, lui 50. Tra loro nasce una grande amicizia e un sodalizio letterario. Ispirato da Adriana, Ernest scrive Di là dal fiume e tra gli alberi e Il vecchio e il mare, che gli apriranno la strada al Nobel.

Ma la relazione porta con sé anche tante, troppe maldicenze: Adriana si sente schiacciata e l’amicizia s’interrompe. Ernest qualche anno dopo si suicida. Lei, da allora, vuole solo dimenticare. Ma dimenticare significa rinunciare a una parte di sé e scivolare, inesorabilmente, nella depressione: non bastano una vita agiata, un marito, dei figli; non riempiono il vuoto. Ricordare diventa perciò necessario, e lo strumento per dare forma a questi ricordi e ricongiungersi con se stessa è proprio la scrittura. L’esito, tuttavia, non sarà quello sperato.

—————-

“ Scrisse fino a sfinirsi, addormentandosi sui fogli e sorbendosi i rimproveri di Thomas, sempre più aspri, sempre più cattivi. Ma erano di Thomas o di sua madre? Trascorreva troppo tempo con Ernest. Li vedevano tutti. Non stava bene.„

————–

Nicola Morgantini ha pubblicato Coi piedi per terra (Effequ), romanzo di successo tradotto nel 2007 in Germania dalla editrice Rowohlt col titolo Wenn Engel lieben.