La guerra dei meme • Fenomenologia di uno scherzo infinito

Alessandro Lolli

La guerra dei meme.
Fenomenologia di uno scherzo infinito

ISBN 9788898837441

pp. 192

14 €

Questo è il meme: quel fenomeno virale che non mira a riprodursi ma a reinventarsi.

I meme da anni si vanno imponendo come forma di comunicazione umoristica di un’intera generazione. Cosa ci dice questo fenomeno del mondo che viviamo?

A partire da una scienza, la memetica, nata 40 anni fa con Richard Dawkins e poi andatasi dissolvendo, il meme si presenta a oggi come dispositivo linguistico, anzi come linguaggio vero e proprio, con codici e obiettivi determinati.

Un saggio, quindi, fatto per raccontare cos’è a oggi il meme, indagando proprio l’evoluzione di questo linguaggio, nelle sue funzioni, nei suoi fondamenti culturali, intrecciando storia, semiotica e politica, passando per community di memers, Alt-right e Donald Trump, gruppi di nerd e sottoculture. Il meme diventa così anche un paradigma attraverso cui leggere il contemporaneo, una forma di comunicazione visiva da interpretare non senza un chiaro sospetto: che il fenomeno non sia, a una più attenta osservazione, al riparo dalla propaganda politica.

————

Il successo dei meme nella comunicazione pubblicitaria ci dà idea della loro diffusione meglio di qualsiasi approfondimento in proposito di giornalisti e professori. Possono essere usati come lingua comprensibile in un ambiente che non ammette errori: il mercato.

Dietro le immaginette buffe, Alessandro Lolli riesce a mostrarci un grido di disperazione. Il mondo è cambiato troppo in fretta, le lingue si sono rimescolate come a Babele. Ma in fondo che importa? Questi non sono altro, come si dice, che First World Problems. E un meme ci seppellirà”.

dalla prefazione di Raffaele Alberto Ventura

 

————

Alessandro Lolli è nato a Roma nel 1989. È laureato in filosofia con una tesi in filosofia del linguaggio su Furio Jesi e la cultura di destra. Collabora da tempo con numerose riviste culturali, è stato redattore online di «Nuovi Argomenti» e «Dude Magazine». Suoi scritti su cultura, letteratura, cinema, musica, internet e sottoculture digitali sono apparsi su «Alfabeta2», «Prismo», «Pixarthinking», «Dinamo Press», «VICE», «Rockit» e altri.

————

Rassegna stampa
Enrico Pitzianti – Esquire Italia
Daniele Zinni – Motherboard
Matilde Quarti – Panorama
estratto su L’Indiscreto
Daniele Gambetta – Dinamo Press e Il Manifesto
Elena Asquini – Il Libraio
Matteo Antiga – The Wise Magazine
Gianluca Catalfamo – Doppiozero
Noemi Borghese – Una banda di cefali
Antonio Russo De Vivo – Crapula
intervista su N3rdcore
Jacopo Nacci – NOT
Hamilton Santià – Linus
Noemi Borghese – Fondazione Ottimisti e Razionali
Luigi Ambrosio e Roberto Maggioni –  Radio Popolare 
Chiara Severgnini – 7 – Corriere della sera
Federico di Vita – su MEMEPROPAGANDA
intervista su Teen Space
Roberto de Filippis su Viversani&belli
Alessandro Isidoro Re su Cronacheletterarie