a cura di Silvia Costantino

Di tutti i mondi possibili

9 saggi attraverso il fastasy

prefazione di Licia Troisi

ISBN 9788898837366

pp. 112

10 €

Carrello_1

 

 

 

 

Cos’è il fantasy?
Da cosa deriva la passione quasi ossessiva verso questo genere da parte di un così vasto pubblico?
In questi tempi divisi tra vampiri scintillanti, maghetti, ragazze in amme, viene la voglia di capire come mai il fantasy tocchi così bene le corde dei suoi lettori, i più giovani ma anche quelli di vecchia data. I successi planetari delle storie fantastiche sono sotto gli occhi di tutti, e non abbiamo a che fare con una ‘moda dell’epoca’, bensì con le nuove forme di una tradizione narrativa antichissima, che affonda le radici nel mito e nell’epica. Ecco che in ciascuno dei nove sai, brevi, lucidi eppure fantasiosi come la materia che indagano, si delineano visioni, storie, simboli di volta in volta diversi e di volta in volta fondamentali per la lettura delle opere fantastiche. Nove dichiarazioni d’amore
al fantasy da parte di altrettanti appassionati autori e critici.

———–

Mi capita spesso, durante qualche presentazione o intervista, che mi venga chiesto cosa sia il fantasy, o perché l’abbia scelto come genere d’elezione […]. Ecco, non dico che questa raccolta di saggi d’ora innanzi diventerà il mio riferimento per rispondere a quella domanda, ma di certo esprime perfettamente la profondità, complessità e la difficoltà di definizione che fanno le grandezze del fantasy.

Dalla prefazione di Licia Troisi

———–

I saggi:

 

L’Essere Cattivo. I volti dell’Oscuro SignoreEdoardo Rialti (critico letterario e traduttore di letteratura inglese, fantasy, horror e sci-fi. Sue sono le traduzioni italiane di Joe Abercrombie, tra i tanti)

Non sai niente, Jon Snow. Il barbaro e l’incontro con l’altroSergio Vivaldi (addetto stampa per GargoyleBooks e Watson Edizioni, traduttore di letteratura inglese e americana)

Le sentinelle siamo noi. Per una rivalutazione dell’uomo comune nel fantasticoFrancesco D’Isa (artista e scrittore – Anna, effequ, La stanza di Therese, Tunué 2017, dirige la rivista online L’Indiscreto)

Party fantastici. Il gruppo degli eroiVanni Santoni (Scrive sulle pagine culturali del Corriere della Sera e dirige la narrativa di Tunué. Il suo ultimo romanzo, La stanza profonda, è candidato al Premio Strega 2017)

Ragazze di fuoco. Una prospettiva al femminileMatteo Strukul (scrittore e sceneggiatore di fumetti. Ideatore e fondatore del movimento letterario Sugarpulp. Il suo “Medici. Una dinastia al potere” è candidato al premio Bancarella 2017).

Domestici ma non addomesticabili. Fenomenologia dei folletti per principiantiFrancesca Matteoni (poetessa, redattrice di Nazione Indiana. Tra i suoi libri si ricordano Higgiugiuk la lappone nel X Quaderno Italiano di Poesia; Tutti gli altri, Tunué)

L’Altrove. Sui luoghi del fantasticoGiovanni De Feo (Scrittore e fondatore di Narrazena, un’associazione di storytelling. Tra i romanzi si ricorda Il Mangianomi, Salani. Suoi racconti sono pubblicati per riviste americane come Betwixt e Conjunctions)

Sulla soglia. Adolescenze e riti di passaggioSilvia Costantino (Fondatrice e redattrice di 404: file not found, collabora con Ultima Pagina, fa la libraia a tempo perso, ogni tanto appare su Abbiamo Le Prove. A Firenze organizza il festival Firenze RiVista).

Il segno dell’eroe. Il destino e il filo degli eventiVincenzo Marasco (Sociologo e appassionato di epica, miti, saghe. Dottorando all’Università di Firenze, e redattore di Cambio – Rivista sulle trasformazioni sociali.)

 

———–

Rassegna Stampa

Martina Frammartino – Fantasymagazine
Librolandia
Jacopo Nacci – Yattaran
Bookitipy
Ilaria Giannini – Intoscana
Matilde Quarti – Panorama
selezione a cura di Claudia Crocco – Le parole e le cose
Michele Pero – The dark room
Gaia Rau – la Repubblica
Radiolibri
Paolo Bottiroli – Cimabotti

One thought on “Di tutti i mondi possibili – 9 saggi attraverso il fantasy

Comments are closed.